Attivazione del Circuito Pineale®

Attivazione del Circuito Pineale® è una formazione della Nuova Energia che dura due giorni, alla fine dei quali riceverai un manuale, un CD ed un diploma che ti abiliterà ad esercitare professionalmente e ad offrire tre potenti protocolli o sessioni di Attivazione del Circuito Pineale® ai tuoi clienti.

 

LA BIOLOGIA QUANTICA

Il cambio del paradigma e la Nuova Energia fanno sì che oggi stiamo passando da uno schema di predominio del cervello basato sul calcolo e sulla memoria, ad un modello di predominio dell’intuizione-associazione quantica.

Altre civiltà sono già passate attraverso questa trasformazione: ritornare quantici. E’ un processo naturale sperimentato da tutti gli esseri in via di ascensione. Per questo si sta producendo una trasformazione-evoluzione del nostro cervello tridimensionale, il cui funzionamento è lineare, affinché possa captare la multidimensionalità.

Possiamo dire che esistono due cervelli:

– Il primo cervello, quello che conosciamo, governa la memoria e il calcolo. È analitico ed è un meraviglioso strumento per il tridimensionale. Tutto ciò che abbiamo sperimentato è all’interno del cervello, che lo immagazzina e ci dice come agire, che cosa fare, che cosa credere, basandosi sui dati derivanti dalle nostre esperienze di vita.

PERÒ questo cervello funziona solo in maniera lineare quindi NON sa cosa succede al corpo perché non è connesso con la coscienza cellulare, che si trova allo stato quantico. Questo cervello inoltre non ha nemmeno la memoria delle nostre vite passate, perché non ha accesso al nostro registro akashico (che si trova allo stato quantico) né sa del nostro futuro perché non ha accesso ai nostri potenziali che si trovano anch’essi allo stato quantico…

– Il secondo cervello: la Ghiandola Pineale e il Circuito Pineale. L’apertura della ghiandola pineale e del Circuito Pineale apre il portale attraverso il quale ci connettiamo con la nostra parte quantica, ossia:

 

La Presenza Io Sono

L’intelligenza innata del corpo

La saggezza akáshica del corpo

I potenziali infiniti

 

L’unione di questi due cervelli è il prossimo passo evolutivo per l’umano Divino; quando lo raggiungeremo, ci tramuteremo in esseri totalmente autosufficienti.

 

LA RICALIBRAZIONE DELLA COSCIENZA

pineal3

Se abbiamo due cervelli e unendoli diventiamo autosufficienti, come definiamo adesso la coscienza? (la capacità di autoconoscersi e conoscere l’ambiente che ci circonda). La coscienza non si trova nel cervello tridimensionale, si dice che non sia localizzabile ossia che si trovi in ogni luogo. Quindi la coscienza è quantica perché ingloba oltre all’Io tridimensionale, la nostra realtà multidimensionale.

Per cambiare il nostro livello di coscienza dobbiamo includere la multidimensionalità.

 

COME CAMBIARE LA COSCIENZA? ATTIVANDO LA GHIANDOLA PINEALE

Quando il cervello (la mente) assume il controllo e lo detiene per molto tempo, vede tutto in base a ciò che ricorda e fondamentalmente ricorda i fatti traumatici, calcola il futuro in base a ciò che ha vissuto in questa vita, non può pensare fuori dagli schemi mentali, “fuori dalla scatola” della propria esperienza di vita sulla Terra e per questo non può concepire un futuro di pace per il Pianeta: perché non c’è mai stata Pace sulla Terra.

Quando la ghiandola pineale assume il controllo, ci collega con qualcosa di totalmente diverso: con l’Essere Essenziale, con la nostra parte più grande ed elevata che è multidimensionale e ci connette anche con i nostri potenziali ancora inespressi che stanno aspettando di essere da noi materializzati: la Pace sulla Terra.

CHE COS’È LA GHIANDOLA PINEALE?

pineal1

Per chi segue un percorso spirituale, la Ghiandola Pineale è tecnologia d’avanguardia dei genetisti dell’Universo. È un dispositivo biologico-spirituale ideato per:

– Essere un portale verso l’Io Superiore;

– Colmare la differenza dimensionale che esiste tra la Terra e le altre dimensioni;

– Riconoscere la frequenza della Griglia della Terra e di ciò che vi è oltre;

– Individuare i cambi nei piani dimensionali che spesso si percepiscono come ronzii o acufeni nelle orecchie. Questo serve per proteggerci dal contatto con energie nocive;

– La Ghiandola Pineale attiva una catena di dispositivi – il Circuito Pineale – che farà da ponte tra questa dimensione e i piani sottili, nei quali siamo stati creati.

 

IL CIRCUITO PINEALE

pineal2

Il Circuito Pineale è formato da una serie di 7 ghiandole. La sua azione è permettere lo sviluppo extrasensoriale e percettivo dell’Essere umano.

Controlla la programmazione del DNA tridimensionale e in modo specifico dei sistemi endocrino, linfatico e immunitario. È come un dispositivo dimensionale rimasto addormentato o bloccato perché la vibrazione del Pianeta era molto bassa e non permetteva che venisse messo in moto. Questo blocco ci ha impedito finora di vedere i differenti piani dimensionali e di captare altre realtà.

La scienza le studia come parti separate. Ora che il Pianeta sta entrando in un nuovo ciclo evolutivo, è importante comprendere che un gruppo specifico di ghiandole ed organi formano un Circuito Maestro che ci connette con la nostra multidimensionalità.

Queste ghiandole contengono particelle di luce cristallizzate che furono inserite nella scatola cranica. Ciascuna rappresenta una parte dimensionale di alta gamma che fino ad oggi è rimasta inattiva.

Attivare il Circuito Pineale cambierà l’idea che abbiamo su chi siamo perché scopriremo che il cervello dispone di strumenti extrasensoriali che ci convertono in antenne interdimensionali.

 

Materiale di supporto per l’Attivatore Pineale

montaje-material-para-pineal

 

 

 

 

  • CD con le Frequenze Pineali
  • Manuale di Attivazione del Circuito Pineale®
  • Diploma che abilita ad offrire protocolli